Contro la storia

21 marzo 2017

0001 (1)Cinquant’anni di anarchismo in Italia (1962-2012)

Giampietro Berti

Questo libro non presenta una storia del movimento anarchico italiano inteso nel suo complesso, ma la storia di una parte dell’anarchismo italiano degli ultimi cinquant’anni. Come recita il sottotitolo (Cinquant’anni di anarchismo in Italia), si intende, per l’appunto, cinquant’anni di anarchismo in Italia, non cinquant’anni di anarchismo italiano. Lo scopo principale è stato quello di ricostruire le attività pratiche e le riflessioni teoriche di alcuni gruppi e individui – di gran lunga, però, la parte più significativa dell’intero movimento – che, fin dall’inizio degli anni Sessanta, hanno avuto la piena consapevolezza del paradossale rapporto creatosi fra l’insuccesso storico e il successo teorico dell’anarchismo, qualora si tenga conto che uno spezzone non secondario della cultura politica, sociale e filosofica del mondo progressista ha utilizzatosaccheggiato a piene mani molte teorie, intuizioni e schemi del pensiero libertario. Al centro di questa consapevolezza vi sono pertanto quei militanti che hanno costituito dapprima i Gruppi Giovanili Anarchici Federati (GGAF), poi i Gruppi Anarchici Federati (GAF) e, dopo il loro scioglimento (1978), hanno proseguito l’azione anarchica con varie attività fino ai giorni nostri. Complessivamente, nei cinquant’anni che corrono dal 1962 al 2012, essi hanno dato vita ad alcune fondamentali iniziative editoriali e culturali, che qui vengono analizzate e illustrate: “Materialismo e Libertà”, la rivista “A”, il documento politico-programmatico degli stessi GAF, la rivista internazionale “Interrogations”, il Centro Studi Libertari “Giuseppe Pinelli”, la rivista “Volontà”, le Edizioni Antistato, i convegni internazionali svoltisi a Venezia nel 1976, nel 1978, nel 1979 e nel 1984 (convegni intrecciati a decine di altri seminari, incontri e conferenze proseguiti pressoché fino ad oggi promossi sempre dal Centro Studi), la casa editrice Eleuthera, la rivista “Libertaria”.

ISBN 9-788898-490561

Vai alla scheda del libro