Interventi sui Working Papers della Società di Cultura Metodologico-Operativa (1989-1996)

6 febbraio 2018

Cover Ceccato_ebooka cura di Felice Accame

Negli anni Cinquanta del secolo scorso, Silvio Ceccato (1914-1997) ha fondato e diretto il Centro di Cibernetica e di Attività linguistiche dell’Università di Milano. Pertanto, vien spesso ricordato come “cibernetico” per i suoi originali progetti di macchine “pensanti”. Tuttavia il suo contributo più rilevante – e rivoluzionario – resta quello di una critica radicale della filosofia che gli ha consentito di configurare un modello dell’attività mentale e del suo rapporto con il linguaggio. A partire dal 1949, con Vittorio Somenzi e Giuseppe Vaccarino avvia la “Scuola Operativa Italiana” e la pubblicazione della rivista internazionale “Methodos”.

Nel 1989, la Società di Cultura Metodologico-Operativa, riunendo la maggior parte degli studiosi che hanno sviluppato le tesi della Scuola Operativa Italiana, ha iniziato la pubblicazione di Working Papers mensili cui – con puntualizzazioni, osservazioni critiche, note polemiche e spunti illuminanti sui più disparati argomenti scientifici – Ceccato ha contribuito fino ai suoi ultimi giorni. Per la cura di Felice Accame e di Rosa De Simone, il volume, contestualizzandoli, raccoglie tutti i suoi interventi.

Vai alla scheda del libro