Una camomilla calda e altri messaggi

12.00

con un ricordo di Felice Accame e una postfazione di Maria Vittoria Giuliani

Giampaolo Barosso

“Chi ha scritto il libro di Giobbe era uno che aveva capito. L’Uomo è l’Animale che Sta Male. Quando sta bene, non se ne accorge. Tranne che per momenti brevi, rari, intensi, tanto intensi da riuscire facilmente dolorosi, lo star bene sfiora la coscienza del nostro sentire senza destarla. Stiamo male nel corpo ma soprattutto nell’anima. Stiamo male, sappiamo di star male, sappiamo che staremo male, abbiamo paura di star male, paura che costituisce, alimenta, provoca i nostri mali forse peggiori.”

Pag. 130
(La serratura e la chiave; 6)
2018
ISBN 978-88-98490-90-5

40 disponibili