Dov’è la sinistra?

20.00

Francesco Bochicchio

Riflessioni e analisi sulla crisi profonda del capitalismo

Presentazione di Roberto Artoni

Il capitalismo lasciato a se stesso tende a soffrire di profonde crisi cicliche, con gravissime conseguenze materiali, umane e morali. All’impostazione liberista si può e si deve contrapporre una ricerca ad orientamento socialdemocratico; si vuole in estrema sintesi tutelare le capacità di creazione di ricchezza materiale propria di un sistema fondato sull’impresa, ma evitarne nello stesso tempo la deformazione, che deriva tipicamente o dalla prevalenza dell’orientamento finanziario (e speculativo) rispetto a quello razionalmente produttivo o dall’incapacità dell’autorità pubblica di tutelare gli interessi collettivi (ad esempio, una distribuzione del reddito ragionevolmente equa). Attraverso alcuni temi affrontati negli articoli qui raccolti, tra cui la necessità di difendere la Costituzione nei suoi principi ispiratori, l’esigenza di garantire la coesione sociale posta in pericolo dallo svuotamento del diritto del lavoro, i problemi riconducibili al potenziamento del nostro sistema produttivo in un mondo sempre più integrato, le molteplici deformazioni del sistema finanziario, la necessità di ripulire gli apparati dello stato dalle numerose deviazioni che li hanno inquinati, l’Autore evidenzia le aree d’intervento urgenti, che si aggiungono a quelli di carattere più strettamente politico, offrendo numerosi, importanti e attuali spunti di riflessione per una sinistra riformatrice che sta perdendo la sua identità.

431 pagg.

2011 (Quaderni di politica; 2)

ISBN 978-88-96177-50-1

5 disponibili