Il libro del mio amico

14.00

di Anatole France

traduzione di Alessio Odini

Il libro del mio amico, pubblicato nel 1883 e ambientato idealmente nel trentacinquesimo anno di vita di Anatole France, celato dietro al nome di Pierre Noziére, rappresenta un percorso a ritroso nella memoria personale e di famiglia, intriso di sottile ironia, attraverso la Storia nazionale francese e gli scontri fra le fazioni repubblicane e monarchiche lungo il XVIII e XIX secolo, di cui l’autore cerca continui parallelismi con le sue conoscenze letterarie.
Riproposto nella nuova traduzione di Alessio Odini, Il libro del mio amico rientra in un ciclo di quattro opere che hanno come protagonista Pierre Nozière, di cui si raccontano aneddoti dell’infanzia con il caratteristico stile fresco e piacevole dell’autore premio Nobel nel 1920.

208 pag.
(La serratura e la chiave; 2)
2015
ISBN 978-88-98490-34-9

10 disponibili