Il Naviglio di Paderno

16.00

Un’opera pubblica nella Lombardia del secondo Settecento

Andrea Castagna

In questo volume viene presentato un puntuale e affascinante resoconto degli eventi che portarono alla realizzazione del Naviglio di Paderno attraverso un travagliato percorso irto di ostacoli di diversa natura. Il progetto fu fortemente voluto e ricercato per diversi secoli poiché, malgrado in quel punto la navigazione fosse impossibile per la violenza delle acque e il carattere torrentizio del fiume Adda, era altrettanto intenso il desiderio di creare una nuova opportunità di comunicazione e di transito delle merci via acqua dalle Alpi, dalla Valtellina e dal comasco verso Milano e i territori della Repubblica di Venezia. La riscoperta e la valorizzazione della storia di quest’opera monumentale, per anni dimenticata e sottovalutata, restituisce dignità alla realizzazione di una delle più geniali opere dell’ingegneria idraulica europea, che ancora,oggi è un elemento costitutivo di un paesaggio storico e naturalistico unico nel suo genere.

pag.119;illustrato
(L’uomo, la terra e l’acqua; 1)
2016
ISBN 9-788898-490585