Il revisionismo di Gramsci

22.00

La filosofia della prassi tra Marx e Croce

di Marcello Montanari

I saggi raccolti in questo volume affrontano temi centrali nella riflessione teorica e politica di Gramsci (la crisi della civiltà liberale, la teoria del valore-lavoro, la critica dei regimi dittatoriali, la questione meridionale). Essi intendono mostrare come, a partire dall’analisi dell’americanismo e attraverso il confronto con una riflessione crociana, Gramsci giunga a una completa reinvenzione del marxismo. Il suo “revisionismo” rielabora da teoria marxista, fornendo categorie teoriche fondamentali per l’interpretazione dell’intero Novecento. La straordinaria novità teorica di Gramsci sta nell’oltrepassamento della tradizione comunista – fondata sull’ideologia della centralità della classe operaia – e nel pensare il “lavoro come insieme”.

pag. 237
(Storia, Politica, Società)
2016
ISBN 978-88-98490-45-5