La notte di Alessandria e Luigi Durand de La Penne

10.00

Carlo Barbieri

Tra le tante eroiche imprese della Marina Militare italiana nella Seconda guerra mondiale, una in particolare ha lasciato una traccia indelebile nel grande libro della storia della marineria di tutti i tempi. Nella notte tra il 18 e il 19 dicembre del 1941, il ventisettenne Tenente di Vascello Luigi Durand de La Penne, al comando della squadra di cinque incursori della Regia Marina, pilotando tre siluri a lenta corsa, riuscirono a penetrare nel porto nemico di Alessandria d’Egitto per compiere una missione di guerra che, per il coraggio degli uomini, l’efficienza dei mezzi impiegati e non meno il sorprendente piano d’attacco, stupì e suscitò grande ammirazione anche da parte dello stesso nemico.

91 pagine, illustrato, 1a ed.
(Fronde sparte)

ISBN 978-88-96177-68-6

Disponibile su ordinazione