Copertina Pietrangeli_La pistola di Garibaldi

La Pistola di Garibaldi

16.00

 

di Paolo Pietrangeli

Giorgio Tremagi odia i libri gialli: nella sua libreria, nel cuore di Roma, vende libri di ogni genere, ad eccezione dei gialli. Per sopravvivere ai debiti, si affida alle polpette di sua cognata, che trasformano il negozio in una “libro-trattoria”. Un giorno, la routine degli abitanti del quartiere viene sconvolta da un fatto di cronaca nera: Giorgio si ritrova catapultato in prima persona in una indagine per omicidio e indossa i panni di un detective, per andare alla ricerca del vero colpevole, in mezzo ad una lunga lista di sospettati, tra neo fascisti, adulteri e amanti gelosi. Nel frattempo, deve fare i conti con i rimproveri costanti della moglie e con un rapporto matrimoniale sempre più in crisi. A guidarlo verso la verità, saranno gli oggetti ritrovati sulla scena del delitto, ma soprattutto una dote particolare, che a volte diventa vera condanna: la capacità di visualizzare e interpretare i sogni delle persone che ha di fronte.

174 pag

(Fronde sparte)

2019

ISBN: 978-88-3383-008-7