“Nel fosco fin del secolo morente”

12.00

L’anarchismo italiano nella crisi di fine secolo
Atti del convegno di studi storici (Carrara, 29 ottobre 2011)

a cura di Giorgio Sacchetti

Il volume raccoglie interventi di autorevoli studiosi che hanno riflettuto sui significati, le interpretazioni storiografiche e il ruolo svolto dal movimento anarchico italiano nel periodo della lunga transizione politica e culturale dell’Italia verso il Novecento. Nell’ultimo decennio dell’Ottocento, la società di massa è alle porte, l’era delle folle e dell’irrazionalismo sta per irrompere sul palcoscenico europeo: è proprio durante questo breve arco temporale che prende forma una ricca trama di idee, paradigmi, ipotesi e modelli culturali in cui si posiziona l’anarchismo di marca italiana, “avanguardia inquieta e determinata nella guerra dei pezzenti”, che cerca in questa fase di trovare una dimensione propria.
Questa raccolta fornisce un fattivo contributo di ragguaglio sullo stato dell’arte delle ricerche e sugli snodi interpretativi individuati in questi anni cruciali, gli anni della Seconda Internazionale, dei Fasci siciliani, dei Moti della Lunigiana e delle misure repressive di Crispi, in cui gli anarchici italiani cercano con sagacia nuove strade, alternative da una parte al socialismo legalitario e dall’altra al rivoluzionarismo ribellistico o all’individualismo estremo.

180 pagg.
(Storia, politica, società; 16)

ISBN 978-88-961778-7-7

25 disponibili