Cover_Pelle_JPEG

Pelle

20.00

Antologia di racconti

Giovani Scrittori IULM

È parte di noi. Ci protegge e si lacera. Prima liscia e poi ruvida. Può avere sfumature diverse, per natura o per scelta. Coperta o nuda. Delimita il nostro essere ma contemporaneamente ci rende schiavi del corpo che ci ospita. Raccoglie momenti che faranno parte di noi per sempre attraverso la memoria indelebile di graffi, cicatrici.
Quante storie può raccontare la nostra pelle? Questa è la domanda a cui i “Giovani Scrittori IULM” hanno cercato di dare una risposta attraverso i racconti contenuti in questa antologia. E allora ecco che a volte la pelle diventa prigione dell’anima, altre tesoro di sensazioni; i tatuaggi rivelano i loro significati nascosti, simboli di un passato che brucia ancora; corpi acerbi e sensuali si scontrano con quelli vittime delle proprie ossessioni: la pelle è forte abbastanza da farsi testimone del nostro vissuto, custode dei nostri ricordi, ma allo stesso tempo è così delicata e fragile da assottigliarsi no a diventare trasparente, astratta, virtuale.
Al lettore quindi l’invito a lasciarsi trasportare in questo viaggio sensoriale che lo porterà a domandarsi cosa si celi sulla propria, di pelle.

Pag. 290
(Giovani Scrittori IULM; 2)
2018
ISBN 978-88-98490-93-6