Un paradiso per i notabili

18.00

Paolo Borioni

La provincia di Macerata da Giolitti al Fascismo (1920-1929)

Il volume ricostruisce gli anni in cui la Provincia maceratese venne dapprima svuotata di ogni dialettica democratica, commissariata ed infine trasformata in “rettorato” dal regime fascista. Ogni fase di questo percorso è stata individuata e sviscerata dall’Autore che, sulla base di fonti sinora inedite ha magistralmente ricostruito le vicende della provincia maceratese dalle elezioni provinciali del 1920 sino al 28 aprile 1929, giorno dell’insediamento del “rettorato”, ovvero della Provincia riformata dal regime fascista. Quella che si snoda come vivace narrazione dinanzi al lettore – anche grazie alla citazione di ampi e numerosi stralci di testo documentale, frutto di una precisa scelta metodologica dell’Autore – è, in sostanza, l’analisi della “nascita di una dittatura” in un contesto locale: dal progressivo e alla fine convulso abbandono della logica democratica da parte dei notabili liberali, alla centralizzazione, sino alla penetrazione definitiva del regime nel cuore dell’ente provinciale, nel quadro di una vera e propria “contro-riforma” fascista delle istituzioni locali.
L’aver collocato il necessario profilo storico di queste nel più ampio e lungo contesto storico risponde alla scelta dell’Autore di evidenziare i limiti di cultura amministrativa ed istituzionale dell’Italia (e in parte dell’Europa) post-1918, spiegando come questi limiti abbiano contribuito, di fronte all’avanzata dei nuovi partiti (Ppi e Psi), alla decisione delle classi dirigenti liberali di arroccarsi su un’idea “tecnico-elitistica” dell’amministrazione. Il fascismo fu, a Macerata come in tutto il Paese, in sostanza il re- alizzatore autoritario di questa scelta, che, riguardo per esempio alla riforma degli enti locali, finì per influenzarlo anche negli anni di maggiore consolidamento della dittatura. Una lettura che non mancherà di offrire spunti anche alla discussione sulla situazione attuale del Paese.

292 pagine, 1a ed.
(Adriatica Moderna. Studi; 3)

14 disponibili