Visualizzazione di 1-12 di 14 risultati

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Commercio, potere e territorio. Gli imperi al tempo della pace di Nimega

    Di Salvatore Barbagallo

    Il 10 agosto del 1678 a Nimega fu sottoscritto il trattato tra Francia e Province Unite. Durante i negoziati volti al ristabilimento della pace, emerse chiaramente a tutti i convenuti che la politica di potenza esercitata dagli imperi continentali era stata sovrastata dalla strategia, al contempo energica e accorta, adottata dal regno britannico. Né ai governi assoluti né …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Il Sacro Regio Consiglio del Regno di Napoli (1442-1648)

    Contributo a una storia sociale dell’amministrazione 

    di Carla Pedicino

    Questo lavoro, partendo dalla lettura di alcuni manoscritti conservati presso la Biblioteca Nazionale di Napoli e di altre fonti, edite e inedite, dell’Archivio di Stato di Napoli, ripercorre la storia del Sacro Regio Consiglio: le origini, le competenze, le modalità di funzionamento, il rapporto con le altre istituzioni del Regno in età aragonese …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Francesco De Sanctis tra storia e memoria

    Sulla Giovinezza. Edizione critica di Giovanni Brancaccio

    A cura di Marco Trotta

    Della Giovinezza, testo autobiografico di Francesco De Sanctis, riletto alla luce della ricca ed esauriente edizione critica di Giovanni Brancaccio, studiosi di diverse discipline offrono in questo libro una varietà di spunti interpretativi originali ed innovativi, che rendono un significativo omaggio al grande letterato e statista italiano, ma anche allo …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Gli Abruzzi nella storia del Mezzogiorno moderno

    di Giovanni Brancaccio

    Il processo di definizione dello spazio regionale abruzzese tra Medioevo ed Età moderna; il carattere periferico di un’entità non marginale, pienamente inserita nella lunga durata della compagine regnicola; la vicenda economica e sociale dell’aristocrazia feudale; l’identità e le funzioni cittadine; le istituzioni ecclesiastiche e il vissuto religioso; i termini del declino; la ripresa settecentesca; l’elaborazione e il fallimento …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Nel Mezzogiorno Moderno il contado di Molise: politica, economia e società (secoli XVI-XVIII)

    di Marco Trotta

    La feudalità del Mezzogiorno moderno trasse il proprio dominio dal possesso e dalla rendita della terra, dallo scambio mercantile e dal reddito proveniente da diverse situazioni di monopolio commerciale. Pure l’esercizio dei privilegi di giurisdizione contribuì a rendere consistente il patrimonio del ceto agrario meridionale, come dimostrò l’esperienza economica e sociale del Contado di Molise tra XVI e …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    La Giovinezza

    di Francesco De Sanctis

    Introduzione e cura di Giovanni Brancaccio

    Nel 1881, per l’aggravarsi della malattia agli occhi, Francesco De Sanctis, dopo essersi dimesso da ministro della Pubblica Istruzione del ministero Cairoli, inizia a dettare alla nipote Agnese i suoi Ricordi degli anni della giovinezza, destinati a rimanere incompiuti per la sua morte prematura. Pubblicata postuma …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    «Dove gli ammalati hanno tutti i benefici»

    Storia del Sanatorio Triestino dal 1897 a oggi

    di Luca G. Manenti

    con un saggio di Roberto Spazzali

    A centovent’anni dalla fondazione il Sanatorio Triestino continua a rappresentare un istituto d’eccellenza nel panorama dell’assistenza medica cittadina e regionale. Il presente libro, frutto di ricerche nell’archivio privato della struttura e di un sistematico scavo in quelli pubblici di …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Da Costantinopoli a Trieste

    Vita di Gregorio Ananian: medico e benefattore armeno 
    Seguendo il filo rosso della biografia di Gregorio Ananian (1770-1865), personaggio insigne della comunità armena di Trieste, è possibile indagare il clima politico e religioso di alcune delle principali città europee d’età moderna. Proveniente da un’agiata famiglia di Costantinopoli, egli studiò medicina a Padova e a Parigi, per poi tornare nella capitale ottomana ed …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Un paradiso per i notabili

    Paolo Borioni

    La provincia di Macerata da Giolitti al Fascismo (1920-1929)

    Il volume ricostruisce gli anni in cui la Provincia maceratese venne dapprima svuotata di ogni dialettica democratica, commissariata ed infine trasformata in “rettorato” dal regime fascista. Ogni fase di questo percorso è stata individuata e sviscerata dall’Autore che, sulla base di fonti sinora inedite ha magistralmente ricostruito le vicende della provincia …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Storia del Reame di Napoli dal 1414 al 1443

    Augusto von Platen

    a cura di Giovanni Brancaccio

    Nel marzo del 1864 Tommaso Gar dava alle stampe a Napoli la traduzione italiana della Geschichten des Königreichs Neapel di August von Platen Hallermünd, apparsa postuma nel 1838, tre anni dopo la prematura scomparsa del giovane poeta tedesco, morto a Siracusa nel dicembre del 1835. Nella Prefazione alla versione italiana dell’opera, dal titolo Storia …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    Lettere slave e altri scritti

    Giuseppe Mazzini

    Saggio critico e cura di Giovanni Brancaccio

    Una selezione degli scritti più importanti di Giuseppe Mazzini relativi alla “questione slava”, sulla quale in Italia, dopo il 1848, era caduta una sorta di silenzio, ed al dibattito politico-culturale sul panslavismo. L’analisi di Mazzini, fondata sull’idea di “patria” e sul legame inscindibile tra principio di nazionalità e aspirazione all’unità e all’indipendenza, si …

  • In offerta!
    Adriatica Moderna

    La Dalmazia

    Giuseppe Prezzolini

    Saggio introduttivo e cura di Giovanni Brancaccio

    Nel giugno del 1915, Giuseppe Prezzolini intervenne nell’acceso dibattito sulla guerra e sulle mire espansionistiche dell’Italia nell’area adriatico-balcanica con lo scritto La Dalmazia. Il brillante e polemico – com’era nello stile dell’autore – lavoro, mai più ripubblicato da allora, viene riproposto, a quasi un secolo di distanza, con un’ampia introduzione, nella quale Giovanni …