Carrello

Nuova uscita nella collana Saggi Biblion: Storia della scuola in Italia. Scenari attuali e prospettive, di Giuseppe Ricuperati.

Giuseppe Ricuperati propone una riflessione sulla scuola, considerazioni sulle decisioni prese dal ministero della Pubblica Istruzione negli ultimi decenni e suggerimenti per affrontare al meglio i problemi irrisolti che tutt’ora affliggono uno degli settori più importanti del nostro vivere civile: l’istruzione. Per un’integrazione del volume Storia della scuola in Italia. Dall’Unità a oggi, il noto storico e professore emerito dell’Università di Torino accompagna il lettore in un’analisi critica sui cambiamenti a cui l’istituzione scolastica è stata soggetta negli ultimi anni, esprimendo una chiara opinione sul fondamentale ruolo dell’insegnamento nel formare i giovani e sulla storia come disciplina necessaria a mantenere viva la memoria di un intero Paese.

Giuseppe Ricuperati è professore emerito dell’Università di Torino. Allievo di Franco Venturi, è stato presidente della Società Italiana Studi sul XVIII Secolo ed è membro di alcune note istituzioni torinesi (Accademia delle Scienze, Fondazione Einaudi, Fondazione Luigi Firpo, Deputazione Subalpina Storia Patria) e italiane, tra cui l’Accademia dei Lincei. È stato inoltre direttore della “Rivista Storica Italiana”. È tra i massimi studiosi del Secolo dei Lumi, tra storia delle idee, della storiografia, dell’istruzione e, da ultimo, degli apparati amministrativi d’Antico Regime. Si è occupato di storia della scuola nei volumi: La scuola in Italia dalla legge Casati a oggi (1976) con Giorgio Canestri, Apologia di un mestiere difficile. Problemi, insegnamenti e responsabilità della storia (2005) e Storia della scuola in Italia. Dall’Unità a oggi (2015).

È possibile acquistare il volume a questo link.