Cover_Romanzoglobal_bozza10_da stampa-001 - Copiasssss

Il romanzo Global

24.00

Uno studio narratologico

di Filippo Pennacchio

A partire dai primi anni Duemila si è molto discusso dei rapporti tra letteratura e globalizzazione, e più nello specifico delle trasformazioni cui il romanzo è andato incontro a seguito dei mutamenti socio-culturali ed editoriali avvenuti a livello mondiale negli ultimi decenni. Come si configura il romanzo in un’epoca in cui i confini – anzitutto quelli virtuali e simbolici – sembrano essere costantemente rinegoziabili? Esiste qualcosa di simile a un romanzo-mondo, nato in funzione del mercato globale e che prescinde da ogni sorta di localismo? Quali sono, poi, le forme narrative oggi più diffuse, riscontrabili in testi provenienti dalle latitudini più diverse? Il romanzo global prova a rispondere a queste domande attraverso l’analisi narratologica di alcuni testi esemplari della contemporaneità. Dalle Bienveillantes a 2666, da Disgrace a Infinite Jest passando per Les Particules élémentaires e The Corrections, il tentativo è quello di ragionare sulle principali configurazioni morfologiche del romanzo contemporaneo, e insieme di riflettere sul rapporto tra i romanzi in questione e i loro lettori; in altre parole, sul modo in cui, sullo sfondo globalizzato in cui s’inseriscono, testi e lettori hanno dialogato ed è probabile ancora oggi continuino a dialogare.

pag. 264
(Scriba)
2018
ISBN 978-88-98490-99-8

Categoria: