Carrello

Nuova uscita nella collana “BIM – Biblion International Monographs”: Ritornare a Severino. Testimonianze e riflessioni sull’insegnamento di Emanuele Severino all’Università Cattolica di Milano nell’anno accademico 1969-70, di Roberto Ramoscelli.

La testimonianza sul Corso Ritornare a Parmenide tenuto da Emanuele Severino nel 1969 è personale. Quello che più mi affascinava del Professore erano la dedizione, il fervore e la correttezza metodologica. Talvolta ho avuto la tentazione di considerarlo un po’ esaltato, ma restavo colpito dalla passione con cui affrontava qualsiasi argomento relativo al programma del suo Corso, e non solo. Anzi, mi convincevo sempre più che il ritorno a Parmenide fosse per lui un utile espediente per arrivare a trattare le conseguenze di lungo periodo di certe teorie filosofiche apprezzate nella nostra epoca. L’insegnamento essenziale di Severino era che l’andare oltre Parmenide significava risolvere l’aporia tra l’essere e il divenire e impedire così che la tecnica continuasse ad essere dominante nella civiltà occidentale.  

Roberto Ramoscelli nasce a Imola nel 1950 e risiede a Casalfiumanese fino ai 18 anni. Nel 1968 trova lavoro a Milano e nel 1969, grazie al presalario, si può iscrivere all’Università Cattolica, dove si laurea nel 1973. Insegna poi Storia, Filosofia ed Educazione Civica nei licei scientifici di Milano e provincia. Per l’editore Bacchilega di Imola ha scritto un romanzo sulla tratta delle meridionali, Remigio e Gisella (2013), poi una distopia, 2084. Il silenzio e il rumore (2017). La stessa Casa Editrice ha pubblicato in una collana specifica, “Le Rime”, le sue composizioni in versi vernacolari raccolti nei volumi: La qualité de le’gn (2009), Pašaden e capaltéz (2011), Pre’ma ch’a m scórda (2012), E spargői (2014), E materiél spirituél (2016). Ha inoltre scritto assieme a Matilde Pattavina un manuale di Storia della filosofia, Orizzonti del pensare, pubblicato da Il Capitello di Torino a partire dal 2008, e una Introduzione al pensiero di Karl Marx pubblicata da Edizioni Unicopli nel 2018.

Categorie: Novità