Carrello

Nuova uscita nella collana “Saggi Biblion”: La Rivoluzione della Libertà. Gobettismo, giellismo, azionismo: il filo storico della “rivoluzione democratica”, di Paolo Bagnoli.

Il libro fin dal titolo segna l’intenzione del lavoro: affermare che la libertà costituisce la base e la ragione di un vero processo rivoluzionario per costruire una democrazia salda nei propri valori e nelle proprie istituzioni, nonché nelle finalità sociali, cioè nella giustizia. Vale a dire, realizzare una “rivoluzione democratica”; quella da sempre assente nella storia del nostro Paese, ma il cui motivo già ritroviamo significativamente presente nella vicenda risorgimentale. Nelle pagine del volume è stata rimessa in ordine storico-politico-dottrinario la filiera di tale idea: da Piero Gobetti fino all’azionismo. Si tratta di un percorso che ha in Carlo Rosselli e nel giellismo un ruolo centrale, essendo le idee rosselliane quelle che elaborano il socialismo nella libertà; un socialismo nuovo che una componente importante dell’azionismo sosterrà quale sbocco naturale della “rivoluzione democratica”, di quel cambiamento palingenetico nel quale il legame tra socialismo e libertà non è solo indissolubile, ma per le cui ragioni la libertà è nel socialismo. È il filo rosso che lega i saggi qui presenti, nonostante essi siano stati elaborati in tempi diversi e talora anche distanti tra loro.

Paolo Bagnoli (Colle Val d’Elsa, 1947), storico, giornalista e uomo politico: professore ordinario di Storia delle dottrine politiche, ha insegnato presso l’Università Bocconi di Milano e l’Università degli Studi di Siena. Autore di numerosi saggi e monografie, tradotti in diverse lingue tra cui inglese, francese, russo e cinese, è direttore della “Rivista storica del socialismo” e del mensile online “La Rivoluzione Democratica”. Per i tipi Biblion ha pubblicato, tra gli altri, Il socialismo di Tristano Codignola. Con interventi, documenti, lettere (Milano, 2009); Carlo Rosselli. Socialismo, giustizia e libertà (Milano, 2015); Invito all’azionismo. Scritti storico-critici sul Partito d’Azione: idee e uomini (Milano, 2016); L’Italia civile dei Rosselli (Milano, 2019); Un uomo nella lotta. Dalle carte di Paolo Vittorelli 1942-1947 (Milano, 2020) e Bruno e Renato Pierleoni, una storia sconosciuta dell’antifascismo italiano (Milano, 2023).

Categorie: Novità