Carrello

Nuova uscita nella collana Manufatti poetici di Zacinto edizioni: Onda statica, di Italo Testa.

anche tu, come tutti gli altri, tu come tutti gli altri, chiamalo come
vuoi, chiamalo amore, come vuoi, è solo silenzio e fame, e gli
altri che non ci sono mai, quando li cerco, quando ho bisogno,
tutti, indistintamente, e io che non ci sono mai, io qui persa, io
quell’ombra

Italo Testa (Castell’Arquato, 1972) vive a Milano. Tra i suoi libri di poesia: quattro (Oèdipus, 2021), Teoria delle rotonde (Valigie Rosse, 2020), L’indifferenza naturale (Marcos y Marcos, 2018), Tutto accade ovunque (Aragno, 2016), i camminatori (Valigie Rosse – Premio Ciampi, 2013), La divisione della gioia (Transeuropa, 2010), canti ostili (Lietocolle, 2007), Biometrie (Manni, 2005). Suoi testi sono stati tradotti in inglese, francese, spagnolo, tedesco e cinese, e sono inclusi nell’antologia di poesia europea Grand Tour. Eine Reise durch die junge Lyrik Europas (Hanser, 2019). Dirige la rivista di poesia L’Ulisse, ed è coordinatore del lit-blog leparoleelecose.

Categorie: Novità