Carrello

Sono Pulchra, perché quasi classiche, le liriche e la prosa di Maria Silvia Da Re, ispirate a un misticismo discreto delle cose, e in cui la vita ordinaria e lo straordinario si mescolano, le visioni scandiscono il vasto e la prossimità attraverso le immagini testimoni di un senso del sacro. I disegni di Jean-Luc Coudray, innovativi nel genere, arricchiscono i testi di un’interpretazione, declinandone la rifrazione degli sguardi con molti personaggi e orchestrando un punto di vista scenico sulla loro scaturigine. Sta a Elio Franzini, in La verticale e l’onda, apporre un importante e inedito sigillo al pensiero sulla creazione estetica, illustrandone, non solo in contrappunto ai testi e ai disegni di Da Re e Coudray, l’indicibile piega, e la logica immaginativa, all’origine di una simbolicità ossimorica, in cui le opere stanno alla “verticalità” della riflessione nel rapporto del primo piano allo sfondo. Poesia, filosofia e disegno rischiarano così insieme questo Libro prismatico, che nell’atto artistico trova la sua interna giustificazione.

Maria Silvia Da Re ha approfondito la poesia da un’angolazione critica, concentrandosi sull’atto creativo in diversi studi, tra cui il volume Yves Bonnefoy. Il Cuore-spazio e i testi giovanili (Alinea, 2000), e il saggio sulla traduzione La bocca immagina. I poteri della traduzione artistica (Mimesis, 2014). Per Zacinto Edizioni, ha pubblicato nel 2022 i poemetti a puntate intitolati Versimail.

Elio Franzini è un filosofo ed è attualmente Rettore dell’Università degli Studi di Milano. Tra i suoi numerosi libri consacrati alla crisi e alla verità del simbolico, e sempre in dialogo con diversi pensieri antagonisti, è da poco uscito per Morcelliana Filosofia per il presente. Simboli e dissidi della modernità (2022), che traccia anche un excursus storico della stessa nostra civiltà mediterranea ed europea.

Jean-Luc Coudray è autore di novelle, poesie e testi umoristici. È anche autore di vignette, ma con un tratto grafico che, come mostra in questo libro, va oltre il fumetto e ha la capacità di rinnovare la stessa tradizione del disegno a mano libera. La partecipazione alla rivista “La Décroissance” rientra nel suo impegno civico e politico. In Italia ha tra l’altro pubblicato L’altra isola di Robinson (Libribianchi, 2007), Guida filosofica del denaro (Castelvecchi, 2012) e Scrivi che ti passa (Archinto, 2013).

Categorie: Novità