In offerta!

Riflessioni sulla violenza

22.80

Tra mondo antico e contemporaneità

di Daniele Foraboschi

a cura di Politta Foraboschi

Nel volume, pubblicato postumo dopo la scomparsa dell’autore nel settembre 2018, Daniele Foraboschi ci consegna un’ampia e articolata riflessione sulle forme assunte dalla violenza nelle società antiche, senza trascurare di porne in evidenza gli aspetti di attualità, in ciò sorretto da una profonda consapevolezza critica del dibattito sul tema. “La violenza è radicata nel profondo della psiche umana oppure è la reazione inevitabile a relazioni sociali squilibrate e ingiuste?” Alimentando la crescente curiosità del lettore attraverso un caleidoscopio di racconti e di episodi al limite dell’inverosimile, puntualmente documentati nell’imponente apparato di citazioni bibliografiche, Foraboschi evita qualsiasi risposta definitiva. Dai sacrifici umani al cannibalismo, dalla sopraffazione dell’uomo sulla donna ai massacri e alle guerre, dal suicidio individuale a quello collettivo, dagli stupri alle torture l’essere umano ne esce in tutta la sua, pur esecrabile, complessità.

Collana: Saggi Biblion

Anno: 2021

Pagine: 244

ISBN: 978-88-33832-00-5

Categoria: