Carrello

Nuova uscita nella collana “La serratura e la chiave”: Ad ogni buon conto. Indagini sulle lacune nella memoria propria e altrui, di Felice Accame.

I falsi ricordi, insomma, si producono secondo una logica che potremmo definire della “contiguità” – contiguità nella sfera nozionale, nella mappa semantica, nel sistema classificatorio inconscio che, bene o male, adottano tutti gli organismi viventi, contiguità dei neuroni in riverberazione reciproca. Ma una volta prodotti – a maggior ragione se li categorizziamo come rilevanti per le nostre vite – tendono a metter radici. Per estirparle occorre saper rinunciare ad un intero sistema di credenze.

Felice Accame, saggista, docente di Teoria della Comunicazione presso il Settore Tecnico della Federazione Italiana Giuoco Calcio, presiede la Società di Cultura Metodologico-Operativa e dirige methodologia.it. Fra le sue opere: La funzione ideologica delle teorie della conoscenza (2002), Il linguaggio come capro espiatorio dell’insipienza metodologica (2015) e Il dispositivo estetico e la funzione politica della gerarchia in cui è evoluto (2016).