Carrello

Biblion Edizioni presenta la prima uscita della nuova collana Archeologia industriale: Le centraline alle conche del Naviglio di Paderno d’Adda. Un sistema idroelettrico locale tra passato e futuro, di Vittorio Alberganti e Andrea Castagna.

Tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento presso il Naviglio di Paderno si sviluppa un sistema idroelettrico che sfrutta il salto delle conche di navigazione per la produzione di energia. Vittorio Alberganti e Andrea Castagna ne ripercorrono le vicende, dal ruolo del pioniere, il mugnaio di origine svizzera Federico Wyttenbach, che nel 1891 realizzò l’officina alla Conchetta alimentando il primo mulino «a forza elettrica» in Italia, al fondamentale intervento dei Galimberti, che completarono il progetto connettendo i restanti salti ai loro stabilimenti di Osnago (tessitura) e di Pagnano (candeggio, ossia sbiancatura delle telerie), fino alla dismissione delle centraline avvenuta nei primi anni Sessanta del secolo scorso per via degli elevati costi di esercizio. Il volume non si limita tuttavia a essere testo di archeologia industriale, ma si pone l’obiettivo ambizioso di collocare l’eredità storica in una dimensione futura, prospettando un concreto intervento di ripristino in linea con la pressante ricerca di fonti di energia rinnovabile.

Vittorio Alberganti (Omegna, 1939). Studi e attività, da sempre e ancora oggi, nel mondo dell’elettricità. Lontano da tempo dal Piemonte, ha trovato nell’Adda e nelle sue centrali idroelettriche una forte analogia con il sistema elettrico delle centrali di casa nel bacino del Toce in Ossola. La frequentazione amicale con gente di Cornate e Paderno d’Adda gli ha suggerito di contribuire a togliere dal cono d’ombra delle grandi centrali Edison le sei piccole centraline alle conche del Naviglio di Paderno con le loro storie, tecniche sì, ma anche di uomini.

Andrea Castagna (Merate, 1988). Laureato in Storia, nel 2018 ha conseguito un Master in Public History presso l’Università degli Studi di Milano e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Redattore editoriale, collabora con diverse realtà alla tutela e valorizzazione del territorio in cui vive da sempre, il Vimercatese. Per i tipi Biblion ha pubblicato Il Naviglio di Paderno. Un’opera pubblica nella Lombardia del secondo Settecento (Milano, 2016).

È possibile acquistare il libro a questo link.